Disturbi Alimentari

Bulimia, Anoressia

Mariateresa Rossignol 22 Marzo 2017

La bulimia e la anoressia nervosa sono accomunate dal fatto che entrambe sono condizioni che riguardano la mancata assunzione di sostanze alimentari e la loro assimilazione. In entrambi i casi esiste una disfunzione collegata al cibo e questo e molto spesso dovuto a una cattiva gestione dei legami affettivi, soprattutto familiari. Qualche volta si tratta del ruolo dei genitori che perdono la loro funzione di guida, a volte a causa di situazioni molto disagiate come potrebbe essere l'assunzione di droga da parte dei genitori oppure alcolismo oppure ancora a problemi psichiatrici.

In tutti casi in cui genitori sono assenti, anche semplicemente per separazione fra coniugi o lutti e altre situazioni analoghe, per i soggetti con disturbi della condotta alimentare il loro ruolo di guida viene gradualmente perso.

Blog Image 3

Che cos'è la bulimia?

Questi possono trovare semplicemente non appaganti le relazioni affettive e perciò rifiutarle in toto, ricorrendo, simbolicamente, al rifiuto del cibo. Se la condizione psicologica è la bulimia con condotta di espulsione allora parliamo di vomiting oppure purging.

Blog Image 1

Nel primo caso, l'espulsione del cibo avviene attraverso la bocca cioè viene provocato il conato di vomito attraverso sistemi meccanici oppure chimici attraverso, cioè, l'assunzione di sostanze che facilitano il vomito. Nel caso invece della evacuazione forzata, le tecniche prevedono l'assunzione di farmaci e sostanze lassative che negli ultimi anni hanno trovato sempre maggiore creatività nell'applicazione. Per esempio vengono utilizzati anche prodotti farmaceutici nati per altri scopi come per esempio la colonscopia. Questi farmaci hanno bisogno della prescrizione medica ma spesso i soggetti con questo tipo di disturbi psicologici sono anche in grado di falsificare certificati, da una parte, oppure convincere i farmacisti ignari del problema, dall'altra.

blog

Mariateresa Rossignol ( Blogger )

Blogger specializzata nelle questioni di psicologia, ama leggere in giro per il web, oltre a esercitare la professione di giornalista, occasionalmente.

Lascia un commento